Disegna il virus e come sconfiggerlo( 2)

Fumetti o ritratti; fogli bianchi, a righe o a quadretti: la fantasia dei nostri bambini sul nemico Coronavirus si libera oltre le regole, ricordando che vanno rispettate. Oggi pubblichiamo i disegni di Carolina, Filippo, Ludovico, Maria Beatriz, Ginevra, Tommaso, Kevin, Francesco e Cesare.

disegno kevin 2

La domenica siamo abituati ad andare a passeggiare, pedalare sul lungomare, giocare una partita del torneo, fare canestri nel campetto, vedere un film al cinema, assistere ad uno spettacolo al teatro, prepararsi per un’esibizione di canto o danza, ritrovarsi a pranzo con amici e parenti. Oggi siamo tutti in casa, anche se splende il sole. In questi giorni ci stiamo inventando i modi più diversi per continuare a stare insieme a distanza. L’energia arriva anche dai nostri bambini che si confermano i più ligi alla strategia fondamentale per battere il virus. Perché per loro lo sconfiggeremo a costo di spedirlo nello spazio, ben chiuso in un razzo. Così la vede Kevin di 5 anni.

Le bambine, più realiste, ringraziano le autorità per quanto stanno facendo e confidano, che seguendo le regole condivise, ne verremo fuori al più presto. Carolina, 9 anni, non ha dubbi e manda un messaggio speciale al sindaco di Pesaro.

disegno carolina

C’è chi si affida al super potere dei disinfettanti e stermina il virus con due vignette: Filippo, 11 anni.

disegno filippo

Si affida ai fumetti anche Ludovico, 10 anni, ricostruendo tutta la storia attraverso la quale il virus, dai serpenti, è arrivato a contagiare il mondo. Ribadisce le regole base per tenerlo a bada e conclude con la sua strategia: resta in una casa coloratissima.

disegno ludovico

Protetta, in un rifugio dalla forma speciale, in grado di allontanare re e regine virus, si sente al sicuro Maria Beatriz di 5 anni.

disegno maria beatriz

Ginevra, 5 anni, tiene lontano il virus, chiudendolo in una gabbia, aiutata dalla sua colorata famiglia.

disegno ginevra 2

Francesco anche si affida ai colori. Condivide la forza del tratto calcato della sua matita con quella dell’arcobaleno e il virus se ne va.

disegno francesco cucchi

Le ultime suggestioni di oggi dai disegni dei nostri bambini, arrivano da chi vuole ricordare quali siano gli eroi da non dimenticare. Cesare di 9 anni, ha rappresentato l’ambulanza con a bordo chi sfida ogni timore per aiutare chi si ammala.

disegno cesare 2

E poi c’è un ultimo regalo che ci fa Tommaso di quasi 6 anni, figlio di Maria Pascuzzi, infermiera dell’ospedale di Treviso. Lui che sta vivendo ancora più intensamente dei suoi coetanei questo periodo, con la mamma in prima linea, mostra il virus, distrutto definitivamente dalla siringa di un vaccino.

disegno tommaso figlio maria pascuzzi 2

Abbiamo ancora tante tracce colorate da farvi vedere, ma continuate ad inviarle attraverso il nostro profilo Facebook “tracce volanti” o mandandole ai nostri indirizzi mail valeriascafetta@yahoo.it o annelise.scafetta@yahoo.it.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: