Claudia, forte della verità per suo padre Pino Pinelli

“A 50 anni dalla sua morte, chi non sa chi fosse Pinelli, lo scoprirà attraverso le voci e i suoni che ne rievocheranno la memoria con la musica. Senza rabbia, ma senza dimenticare che la pagina di storia che lo riguarda deve stonare, ancora, come una spina al fianco del potere.” Continua a leggere “Claudia, forte della verità per suo padre Pino Pinelli”

Annunci

Chi attacca Marwa Mahmoud, attacca la democrazia

Stanno provando a contrastare il lavoro e la missione politica di Marwa Mahmoud, presidente della Commissione per i Diritti Umani, delle pari opportunità e delle Relazioni Internazionali del Comune di Reggio. Si ribadisce solidarietà e fiducia verso chi sostiene e difende, con fierezza e competenza, i valori della Costituzione: noi siamo con Marwa! Continua a leggere “Chi attacca Marwa Mahmoud, attacca la democrazia”

Susanna crea futuro tra Roma e il Ghana

Ho 25 anni e ho visto cambiare l’atteggiamento degli italiani. Ora pare quasi che ci si senta deliberati ad attaccarci in quanto neri. Viviamo in una tale condizione che ormai è il gesto bello a sorprenderci. Non ho paura, mostro fiera l’appartenenza a entrambi i miei paesi e lavoro per dare il mio contributo concreto allo sviluppo, sia dell’Italia, sia del Ghana.” Continua a leggere “Susanna crea futuro tra Roma e il Ghana”

Hanno di nuovo ucciso la Pecora Elettrica

Sarebbe stato bello dedicare una traccia di speranza e gioia alla Festa per la riapertura della Pecora elettrica, la libreria bistrot di Centocelle a Roma, pronta a diffondere nuovamente cultura e idee dopo mesi di lavori condivisi con il quartiere, seguiti all’esplosione che l’aveva distrutta lo scorso aprile. Invece questa mattina arriva la notizia di un ennesimo attacco, il giorno prima dell’inaugurazione. Continua a leggere “Hanno di nuovo ucciso la Pecora Elettrica”

Siya Kolisi, quando lo sport diventa storia

Da quando sono vivo, non ho mai visto così il Sudafrica. Il coach ci ha detto che non stavamo più giocando solo per noi stessi, ma anche per tutte le persone a casa. Grazie a tutti per il sostegno, alle persone nei pub, nelle fattorie, ai senzatetto e alle persone che vivono nelle aree più rurali. Grazie davvero. Amiamo il Sudafrica e possiamo conquistare qualunque cosa se lavoriamo insieme come un’unica entità.” Siya Kolisi, capitano della nazionale sudafricana di rugby, vincitrice della Coppa del Mondo, il 2 novembre del 2019. Continua a leggere “Siya Kolisi, quando lo sport diventa storia”

Blog su WordPress.com.

Su ↑