Persone non statue

Le mie parole sono e rimarranno dalla parte di chi non si arrende per colpire le ingiustizie vere che sono molto più resistenti di un marmo e di una pellicola. La sfida dovrebbe essere comune, determinata, in difesa di milioni di persone che vorrebbero, solo, essere considerate tali. Continua a leggere “Persone non statue”

A Castel Volturno non può fermarsi la solidarietà!

Ci sono luoghi dove lo stop imposto dalla pandemia può provocare rischi irreparabili, causati dall’indigenza e dalla cecità della burocrazia. Ritardare la regolarizzazione dei permessi di soggiorno e di lavoro di migliaia di lavoratori che vivono lungo la via Domiziana, acuirà prevedibili tensioni sociali. Un fronte di organizzazioni che opera nel territorio rivolge un appello prima che siano le mafie ad approfittarsi della situazione. Continua a leggere “A Castel Volturno non può fermarsi la solidarietà!”

L’amore cura, l’indifferenza uccide

Salvare vite non è reato ! Chi salva una vita, chi contribuisce anche solo con un piccolo gesto e una mano concreta, salva il mondo intero e salva se stesso. Se scendessimo tutti in campo, se ciascuno facesse ciò che può, ciò che riesce, non ci sarebbero più spazi da riempire, ci sarebbe posto per tutti e risorse sufficienti per ciascuno: non ci sarebbero più schiavi, né morti e il mare si cheterebbe.” Continua a leggere “L’amore cura, l’indifferenza uccide”

Non bruci la compassione a Samos!

Mazì è la scuola, fondata da Nicolò Govoni nel 2018, che ogni giorno accoglie i bambini siriani del campo di Samos. Ieri notte ha ospitato le famiglie in fuga dall’incendio, scoppiato in quella stessa polveriera. In greco vuol dire insieme, solo così si può stare. La traccia di oggi prova a legare la Samos di Nicolò alla Bologna di Don Matteo Zuppi: perché è la stessa terra, la stessa speranza e siamo noi che abbiamo la responsabilità di non mandarle in fumo completamente. Continua a leggere “Non bruci la compassione a Samos!”

Blog su WordPress.com.

Su ↑